Quanto è diffusa la meningite B

Quanto è diffusa

La meningite da meningococco di tipo B è oggi la forma più frequente, in Europa, America e Australia.

Distribuzione nel mondo dei principali sierogruppi di meningococco

diffusione_image_1

Colpisce soprattutto i bambini piccoli e gli adolescenti. Ciò è spiegato dal fatto che i bambini piccoli sono più deboli a causa del loro sistema immunitario ancora immaturo, mentre l’elevata incidenza tra gli adolescenti è spiegata dalle loro abitudini di vita e in particolare dalla frequentazione di ambienti affollati.

In Italia, nel corso degli ultimi 7 anni (2007-2013) si sono contati in totale circa 1000 casi di meningite da meningococco, dei quali:

  • il 30% riguardava bambini di età inferiore a 4 anni
  • il 59% dei casi totali era di tipo B
  • l’80,5% dei casi verificatisi in bambini di età inferiore a 1 anno era di tipo B

L’incidenza delle forme A, C, W 135 e Y, infatti, è notevolmente diminuita nel corso degli ultimi anni grazie all’utilizzo dei vaccini disponibili e il maggior numero di infezioni, sia nella popolazione generale, sia tra i bambini e gli adolescenti, oggi è causato dal meningococco di tipo B, per il quale solo da oggi è disponibile un nuovo vaccino.

Distribuzione delle diverse forme di meningite da meningococco tipizzate verificatesi in Italia nel corso degli ultimi 7 anni (2007-2013*)

diffusione_image_2

Contatti

F.I.M.P
Federazione Italiana Medici Pediatri
Progetto B-Free

Via Parigi 11 scala A int. 105
00185 - ROMA
Tel. 06 44202575
Fax: 06 62204732
www.fimp.pro

Seguici

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinShare on Google+
Pin It