Nuovi casi di meningite da haemophilus influenzae tra i lattanti

Seppure in Italia il batterio haemophilus influenzae di tipo b si avviava a essere debellato, recentemente sono stati registrati 3 nuovi casi di meningite in lattanti di pochi mesi.

 

Responsabile di questi nuovi casi di meningite è il calo delle vaccinazioni a cui stiamo assistendo nel nostro Paese, tendenza che sta provocando il ritorno anche di altre malattie infettive.

Il vaccino contro questa forma di meningite batterica è contenuto nel vaccino esavalente, raccomandato a tutti i nuovi nati nei primi mesi di vita, che protegge anche da tetano, difterite, pertosse, poliomelite ed epatite b.

Il dott. Palma, segretario della Federazione Italiana Medici Pediatri, di fronte a questi nuovi casi ha sottolineato l’importanza di sensibilizzare i genitori dei nuovi nati, proprio per evitare il pericolo di un ritorno nel nostro Paese di malattie scomparse da anni, come la poliomelite, o il riaccendersi di focolai di malattie sul punto di essere sconfitte e che proprio attraverso le vaccinazioni vengono tenute sotto controllo, come la pertosse.

Fonti
http://www.bussolasanita.it

Contatti

F.I.M.P
Federazione Italiana Medici Pediatri
Progetto B-Free

Via Parigi 11 scala A int. 105
00185 - ROMA
Tel. 06 44202575
Fax: 06 62204732
www.fimp.pro

Seguici

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinShare on Google+
Pin It