bfree-confortiamoci

Conforti…amoci

La vita è fatta di cose belle e cose meno belle, di voglie e delusioni, di vittorie e sconfitte; da qui gli editoriali che iniziano oggi sul sito www.progettobfree a mio nome con cadenza quindicinale, perché si alterneranno a quelli di un collega, sui temi della tutela della salute del minore, bambino e adolescente, temi che devono essere cari a noi tutti perché è negli adulti di domani che si fonda la speranza della nostra società di crescere secondo ideali condivisi e sappiamo che il primo diritto alla base di tutti gli altri è quello di restare in salute.

 

Iniziamo con una buona notizia, ”confortante” se non altro per ben esordire, che ci viene per una volta dalla Gazzetta Ufficiale (pubblicata il 18 febbraio u.s.)dove si sancisce per legge che tutte le regioni devono offrire gratuitamente tutte le vaccinazioni raccomandate secondo quanto le migliori evidenze cliniche suggeriscono.

Quindi non più stress per le cicogne che prima cercavano di atterrare per piazzare il pargolo laddove esistevano migliori garanzie di evitare malattie infettive gravi o meno gravi ma dalle possibili complicazioni prevenibili con questo o quel vaccino in un baillamme legislativo regionale dove impazzavano direttori generali di ASL malconsigliati se non malinformati e dediti a tagli di bilancio irresponsabili.

Ora invece si offre il miglior calendario vaccinale (datato 2014…) ai bambini siracusani come bolzanini, cuneesi come furlan, romani come sardi.

Chi si è battuto per questo risultato da almeno 15 anni come i pediatri di famiglia della Federazione Italiana Medici Pediatri assieme ai colleghi igienisti e medici di medicina generale, si congratula con ministro e collaboratori anche se ben consapevole che ora comincia il secondo tempo della vicenda, difficile quasi come il primo, e cioè l’applicazione di tale normativa in modo puntuale e omogeneo dando fra l’altro un occhio a quanto le nuove evidenze scientifiche portano alla ribalta sapendo che in medicina 3 anni (tale è la durata del Piano nazionale di Prevenzione visualizzabile al link http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_4.jsp?area=prevenzione ) se non 4 (il contenuto scientifico del Piano è tratto dal Calendario per la Vita stilato dalla nostra società scientifica in accordo con SIP,SItI e FIMMG ed è stato varato nel 2016) sono non infrequentemente una eternità e rinunciare alle novità anche in campo vaccinale non è certo vantaggioso per la salute.

Seguiteci pertanto su questo sito così come alla omologa pagina https://www.facebook.com/progettobfree per avere informazioni aggiornate sulla prevenzione vaccinale della vostra regione , ma non solo, perché vogliamo °liberare” i nostri figli dalle malattie tutte, infettive ma non solo infettive.

Quindi befree , essere liberi, un motto e un obiettivo per il quale i pediatri di famiglia ci sono e ci saranno.

Dr. Giorgio Conforti
Referente nazionale per FIMP Prevenzione

Contatti

F.I.M.P
Federazione Italiana Medici Pediatri
Progetto B-Free

Via Parigi 11 scala A int. 105
00185 - ROMA
Tel. 06 44202575
Fax: 06 62204732
www.fimp.pro

Seguici

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinShare on Google+
Pin It